VUOTI A RENDERE

2013
  1. 0 -
  2. 1 -
  3. 2 -
  4. 3 -
  5. 4 -
  6. 5 -

oggetto / Concorso Terzo Torneo di Architettura
stato / primo premio cat. PRO U40
con / Maurizio Vellucci (capogruppo),
Francesco Gaudio, Elisa Vitali
dove / Roma
collegamento / officina06.com

Il Porto di Ripa Grande presenta le caratteristiche di una grande infrastruttura del passato: gli ampi spazi, una volta funzionali allo svolgersi delle attività portuali, appaiono attualmente avulsi dal tessuto urbano della città contemporanea e risultano quindi poco attraenti. L’inserimento di funzioni volte a favorire socialità, lavoro, incontro, generando spazi a misura d’uomo rendono maggiormente fruibile l’area: se Ripa Grande era una volta il porto commerciale della città, ora può configurarsi come una sorta di porto contemporaneo nel quale far confluire più flussi legati al turismo, al commercio, alle zone produttive e lavorative dei dintorni. Le volumetrie inserite ricercano il rapporto col fiume e tramite il trattamento vetrato delle facciate riflettono il contesto assumendone colori e sfumature. I due piccoli edifici sorgono nel vuoto lasciato dalla rampe del muraglione, interagendo con la quota stradale tramite un’ampia terrazza panoramica che, dando respiro al percorso pedonale, affaccia sulle prospettive più interessanti dell’area.