MENO DI 31

2015
  1. 0 -
  2. 1 -
  3. 2 -
  4. 3 -
  5. 4 -
  6. 5 -

oggetto / Concorso “MENO DI 31″ casa del custode
luogo / Bologna
cliente / Sign.ra Isabella Seregnoli
gruppo di progettazione / WOW, Andrea del Pelo
dimensione / 96 mq
costo / 200.000 €

Il progetto nasce dall'idea di realizzare un oggetto materico, scultoreo che prende forma e si modella sul terreno scosceso che caratterizza l'area d'intervento. Visto lo sviluppo longitudinale del lotto orientato lungo l'asse nord-sud la distribuzione spaziale dell'edificio è suddivisa in due fasce: la zona giorno, esposta ad ovest, costituita da soggiorno, pranzo e cucina e la zona notte, ad est, con due camere e doppi servizi. Nella parte centrale si sviluppa una "spina" di servizio che oltre ad sottolineare la divisione volumetrica e funzionale dell'edifico funge da canale di distribuzione degli impianti per la climatizzazione e da sistema per la raccolta delle acque piovane. Un locale di servizio adibito a deposito di circa 16 mq è incorporato all'edificio ed è comodamente raggiungibile con un ingresso indipendente. Gli ambienti sono caratterizzati da diverse altezze interne a seconda della loro funzione e sono posizionati a differenti quote per relazionarsi al meglio con pendenza del terreno.Per enfatizzare maggiormente la natura scultorea dell'edificio si è scelto di utilizzare una struttura in cemento armato lasciato a faccia vista nelle pareti esterne. L'edificio dunque ha un involucro autoportante ancorato a terra su una fondazione continua in travi rovesce permettendo agevolmente di avere uno sbalzo di circa 3 metri. L'utilizzo di materiali come il cemento per le pareti esterne ed il legno per le rifiniture unito ad uno schema strutturale semplice permette di limitare i costi dell'intervento e di facilitare il più possibile la realizzazione dell'opera.